Privacy Policy Storie - ASD equinia
Caricamento...
Storie2022-04-23T16:40:52+00:00

Storie è una rubrica che dedichiamo ai giovani di Equinia

Perché i giovani? Perché secondo noi sono la cartina di tornasole per farci capire come stiamo facendo le cose.

Perché avere giovani che hanno iniziato a fare equitazione da noi all’età di 7 o 8 anni e vedere che sono ancora da noi dopo molti anni vuol dire che siamo stati capaci di affiancarli durante la loro crescita e che stiamo dando loro una buona esperienza di vita. Quello che ci ispira ogni giorno a fare sempre meglio è proprio la possibilità di aiutare giovani a crescere in un ambiente sano dove si condividono valori che rimarranno impressi nella loro mente anche quando saranno adulti. Di questo ringraziamo anche i genitori che ovviamente sono sempre presenti e disponibili a dare un contributo per il bene dei propri figli. Oggi più che mai siamo consapevoli che siamo sulla giusta strada e che stiamo vivendo il nostro sogno.

Per questo abbiamo deciso di dare voce ai nostri giovani che hanno voglia di raccontare le loro storie.

Fabrizio presenta Matilde

Aprile 23rd, 2022|

Quando Matilde arrivò a Equinia aveva appena 5 anni e mezzo. Non aveva altre esperienze di altri centri ma, desiderava un posto dove i cavalli fossero trattati bene e vedendo che a Equinia non si usavano gli speroni ne fu sollevata. Matilde è una vera sportiva, infatti, oltre all'equitazione fa ginnastica ritmica a livello agonistico. Fra i suoi ricordi più belli di Equinia ci sono le prime gare a cui a partecipato, il rapporto con Nimoe, una puledra di Pony di Esperia e da due anni la sua relazione speciale con Rosina un'altra Pony di Esperia arrivata a Equinia all'inizio del 2019. Con Rosina è stato amore a prima vista. In questa video-intervista di Fabrizio, Matilde si racconta. Buona visione.

Fabrizio presenta Viola

Marzo 4th, 2022|

Viola conosce i cavalli dal nonno Renato che alleva TPR. Dopo un'infanzia vicino ai monumentali TPR che non potevano essere cavalcati, inizia a prendere lezioni in un centro di equitazione ma, la curiosità di approfondire la relazione con il cavallo la porta a Equinia. Oggi, oltre a frequentare Equinia, si dedica all'addestramento della sua puledra da sella Ariel che le è stata regalata dal nonno. Viola si racconta. Buona visione.

PONY DI ESPERIA

Vieni a trovarci e a fare la conoscenza del generoso cavallino.
PONY DI ESPERIA
CENNI STORICI
Torna in cima